Màcheri: al via la mostra di tavole originali di Tex di Giulio de Vita

Màcheri: al via la mostra di tavole originali di Tex di Giulio de Vita

di: Redazione ComicArtCity

02/12/2016

La mostra rimarrà aperta tutti i sabato e domenica fino all’8 gennaio dalle 15.00 alle 18.00, tranne nelle giornate del 24,25,31 dicembre 2016 e 1 gennaio 2017.


Questa pagina è piaciuta a: 407 persone.


A poca distanza dall’inaugurazione de l’Archivio del fumetto d’alta quota Paolo Cossi, l’Associazione Màcheri propone un grande evento nella storia del fumetto nella montagna pordenonese:  la mostra Tex Sfida nel Montana di Giulio de Vita.
Una mostra di tavole originali che rende omaggio a Tex, uno dei più longevi personaggi del fumetto italiano e mondiale, interpretata da una delle eccellenze pordenonesi nell’attuale panorama del fumetto italiano.
Questo albo rappresenta una scelta editoriale che vede la Casa Editrice Bonelli attenta a sviluppare storie di Tex in un formato e una cifra narrativa vicina alla produzione nel mercato francese, 46 pagine, su carta patinata, a colori, cartonato, un prodotto da libreria ma anche da edicola. Una splendida occasione per uno degli autori che meglio interpreta, in Italia, la peculiarità di realizzazione, grafiche e narrative che questo formato permette.
L'inaugurazione della mostra Tex Sfida nel Montana si terrà ad Andreis, Centro Visite del Parco Naturale delle dolomiti Friulane, giovedì 8 dicembre 2016, alle 17.00, interverrà l’autore Giulio De Vita che dialogherà con Vincenzo Bottecchia, Vicepresidente dell’Associazione Màcheri. Nel pomeriggio, l’autore incontrerà una scolaresca in visita, e illustrerà loro la mostra.
La mostra rimarrà aperta tutti i sabato e domenica fino all’8 gennaio dalle 15.00 alle 18.00, tranne nelle giornate del 24,25,31 dicembre 2016 e 1 gennaio 2017.
Màcheri gestisce l’Archivio del Fumetto d'Alta Quota PAOLO COSSI, basato sulla biblioteca privata di Paolo Cossi e sulle donazioni di autori, privati, case editrici e acquisti, archivio che ad un mese dall’inaugurazione, ha aumentato, grazie alle donazioni, la sua disponibilità arrivando a 3000 fumetti, tra albi, graphic novel, saggi e tesi di laurea. Il centro di documentazione, unico esempio nel Triveneto, nasce con l’intenzione di essere uno strumento d’informazione, studio e consultazione, per tutti: appassionati, studenti e curiosi dell’ampio universo del fumetto.



Categorie: