APPROFONDIMENTI: Comicon 2019: Paolo Rinaldi ci svela la nuova Area Tavole Originali

Comicon 2019: Paolo Rinaldi ci svela la nuova Area Tavole Originali

Intervista al curatore del nuovo spazio che il Comicon di Napoli ha deciso di dedicare alle tavole originali.

Di: DAG | Pubblicato il:09/04/2019


E' tutto pronto per la XXI edizione di Comicon che si svolgerà dal 25 al 28 aprile 2019 presso la Mostra d’Oltremare di Napoli.
Tra i tantissimi ospiti di questa edizione: Manara, Serpieri, Gipi – Magister 2019, Charlie Adlard, Serge Clerc, Akihito Tsukushi, Tom Cullen, Zerocalcare, Dave McKean, Igort, Ticci, Liberatore, Ortolani e tanti altri.
Tra le novità di quest'anno c'è anche il completo rinnovamento dell'Area dedicata alle tavole originali che ora coprirà un intero settore espositivo e commerciale, e non solo sarà ricca di espositori nazionali ed internazionali, ma anche di eventi che coinvolgeranno artisti provenienti da tutto il mondo. Inoltre sono previste interessanti mostre di originali e varie iniziative dedicate ai collezionisti.
Pertanto, per capire meglio come è stata organizzata la nuova Area del Comicon dedicata agli originali, abbiamo deciso di rivolgere qualche domanda al curatore del nuovo spazio, ossia a Paolo Rinaldi, noto collezionista e tra l'altro fondatore, insieme ad altri collezionisti, dell’associazione La Nona Arte.

Allora Paolo, quest’anno il Comicon presenterà una nuova sezione dedicata alle tavole originali, organizzata da te, ci spieghi come è strutturata? 
Per l’area tavole originali mi sono ispirato all’arte moderna, dove l’arte è protagonista assoluta insieme al collezionista. Per me deve essere una festa, ricca di eventi e ospiti, dove il collezionista si deve sentire a proprio agio. Gli stand avranno una struttura inedita rispetto alle altre Con, avranno, oltre ad una sezione esterna, anche uno spazio interno, riservato, organizzato con poltrone e un tavolino per le trattative più delicate.
Io ho sempre pensato che la vendita di una tavola originale deve essere una cosa intima quasi magica, dove il collezionista può assaporare tutte le emozioni del pezzo che sta acquistando e il venditore deve avere il tempo per far “innamorare “ il collezionista del pezzo che propone. Ho chiesto a molti dealers di creare dei veri e propri eventi da inserire nel palinsesto Comicon, coinvolgendo ospiti e mostrando pezzi inediti. 
Inoltre la nostra area avrà una mostra dedicata e una area relax progettata per far riposare i collezionisti tra una sessione e l’altra.
Infine devo sottolineare che il Comicon mi aveva messo a disposizione un budget per invitare un autore straniero, ma sfortunatamente tutti quelli che ho contattato, non pochi peraltro, erano tutti impegnati in altre Con, ma ho posto le basi per Comicon 2020. 

Quali ospiti saranno presenti?
Come ti dicevo ho organizzato insieme ad alcuni dealer una serie di eventi che renderanno l’area tavole originali assolutamente interessante. Allo stand di Venere Comics saranno presentate per la prima volta al pubblico le tavole del numero 1 di Genius, prima opera fumettistica di Milo Manara,  le tavole dell’ultimo Numero di Druuna e la storia completa del ragazzo rapito di Hugo Pratt. Saranno presenti in questa occasione Milo Manara e Paolo Eleutieri Serpieri, per firme e dedicas. Inoltre sarà presentata in anteprima l’Artist Edition del Ragazzo rapito.
Allo stand della Cart Gallery, che per la prima volta parteciperà ad un fiera del fumetto, sarò presente Lorenzo Pastrovicchio, una delle matite di punta della Disney, che realizzerà commissioni. Anche allo stand di Comic Art Store sarà presente un ospite, Simone Di Meo, disegnatore emergente, attualmente in forze alla Marvel, che sta riscuotendo un notevole successo.
Inoltre per la Nona Arte ci sarà Paolo Mottura che presenterà il suo nuovo progetto con l’associazione, ovvero una sua personale rivisitazione di Pinocchio. 

Tra i venditori di tavole originali chi troveremo? 
Oltre a quelli sopracitati ci saranno Tavoleoriginali.net, ovvero il buon Francesco Bazzana e Stefano Bartolomei, che con la Cart Gallery, Comic Art Store, Venere Comics e l’Associazione La Nona Arte adranno ad arricchire l’area di tantissime opere originali. 

comicon-2019-paolo-rinaldi-ci-svela-la-nuova-area--1.jpg
Ci sarà poi un’importante mostra, da te curata, sull’opera di Claudio Castellini. Cosa ci dovremo aspettare? 
Insieme ad Alina, e con il prezioso aiuto di Matteo Stefanelli, attuale direttore artistico di Comicon, abbiamo strutturato una mostra su Claudio Castellini, focalizzando l’attenzione sulla sua produzione americana. Claudio infatti è stato il primo disegnatore italiano a lavorare per la Marvel negli anni novanta, aprendo così la strada a tantissimi artisti italiani. Basandosi su questo abbiamo riunito una serie di opere che raccontano la sua carriera americana.
Grazie al prezioso aiuto di Tavoleoriginali.net, della Cart Galley, di Luca Reinero e di Luca Baldi avremo in esposizione tavole di Silver Surfer, Fantastic Four, Conan, Batman, Superman. E proprio su Superman saranno esposte, per la prima volta in assoluto, le tavole tratte dal graphic novel “Man & Superman” scritto da Mark Wolfman e presentato in anteprima nazionale a Comicon. 

Altro interessante evento è l’esposizione delle tavole de “Il ragazzo rapito” di Hugo Pratt e la possibilità di acquistare poi originali allo stand di Venere Comics. Ci spieghi come funziona questa iniziativa?
Lo stand di Venere Comics è stato impostato in maniera diversa rispetto agli scorsi anni, andandosi ad allineare con la filosofia con cui ho concepito l’area tavole originali, ovvero sarà protagonista di ben tre mostre dedicate ai grandi Maestri della Nona Arte Italiana. 
Ci saranno le tavole, per la prima volta esposte al pubblico, del Ragazzo Rapito di Pratt, tutte retrocolorate a tempera, accompagnate dal lancio in anteprima Comicon dell’Artist Edition che riproduce in maniere fedele all’originale tutte le tavole della storia. A seguire, sempre nello stesso stand, saranno esposte le tavole dell’ultima storia di Druuna, sia quelle matita e china, sia la controparte colorata ad acquarello dallo stesso Serpieri, in modo da evidenziare tutti i passaggi del processo creativo. Ad accompagnare l’evento ci sarà lo stesso Serpieri che firmerà e farà dedicas ai suo lettori.
A concludere la Venere Comics ci presenterà le tavole tratte dal primo fumetto in assoluto disegnato da Milo Manara, ovvero Genius numero 1, con lo stesso Manara presente allo stand.
Ovviamente tutte le tavole presenti in mostra saranno disponibili all’acquisto. 

Come funziona invece il pass Top Collector? 
Il Pass Top Collector, un'invenzione mia e di Claudio Curcio, il direttore di Comicon, è un accredito valevole per tutti i giorni della manifestazione, che rende il collezionista un vero e proprio ospite. Questo pass permetterà al collezionista di saltare la fila alla biglietteria e di usufruire di una inedita area Relax, esclusiva del settore Tavole Originali, dove potranno godere di un po’ di riposo tra una sessione e l’altra, gustandosi caffe, birra, acqua e altre bevande, tutte offerte dall’organizzazione. Inoltre ci saranno altre opportunità che darà il pass Top Collector, che ancora non posso svelare, ma ti anticipo che i Top Collector saranno invitati al galà inagurale che si terrà la sera prima della manifestazione, dove saranno presenti tutti i protagonisti di Comicon 2019. 

Inizialmente avevi previsto anche la possibilità da parte dei collezionisti di mettere in vendita là opere durante i giorni del Comicon. Poi questa iniziativa è saltata. Ci spieghi il perché? 
Ti confesso che, nonostante la notevole mole di lavoro e di responsabilità tenevo molto a realizzare una mostravendita di pezzi top, messi a disposizione sia da collezionisti che da dealers. Il principio era esporre pezzi meritevoli che non erano stati mai proposti al grande pubblico. Il problema è che la risposta dei collezionisti è stata assai tiepida, impedendomi di organizzare una mostra che avesse un senso.
Come sempre non tutto il male viene per nuocere, tutto questo ha dato spazio alla mostra monografica di Claudio Castellini, e vi assicuro sarà un bel vedere. 

La tua collaborazione con il Comicon continuerà anche il prossimo anno? 
Penso proprio di si, io mi sono dato un obiettivo e un tempo, quello di rendere l’area tavole originali il punto di riferimento italiano per collezionisti e dealers di originali, facendo crescere quest’area nei prossimi anni, tanto è che sto già lavorando a Comicon 2020. In tre anni Comicon dovrà diventare una Con imprescindibile per noi collezionisti. 

Quale iniziativa dedicata alle tavole originali ti piacerebbe organizzare nelle prossime edizioni? 
A questa domanda non ti posso rispondere se non sottolineando che per Comicon 2020 sono in contatto con molti artisti e dealers internazionali per rendere l’area tavole originali un’area ancora più esclusiva.

L'intervista a Paolo Rinaldi continuerà nei prossimi giorni, focalizzando le domande sul suo essere collezionista di tavole originali.



Categorie:

cerca


Pubblicità

Ultime notizie

La CArt Gallery organizza una mostra/vendita dedicata all'arte di John Buscema

"The World of John Buscema" è la più grande mostra/vendita mai realizzata al mondo dedicata al...

Urania: disponibile il catalogo della prossima asta

La 12ª asta di Urania si terrà a Lucca mercoledì 30 Ottobre alle ore 14:00.

Una esposizione di tavole originali alla Casa del Manzoni

Nelle prestigiosa istituzione museale milanese verranno esposte, dal 16 al 26 settembre 2019, 25...

Paolo Rinaldi: "Il mercato degli originali è vivo e ci darà molte soddisfazioni"

Intervista al collezionista Paolo Rinaldi, cofondatore dell'"Associazione La Nona Arte" e...

Lake Como Comic Art Festival: in esclusiva il tour completo!

Ecco il video della manifestazione più esclusiva dedicata ai collezionisti di tavole originali.

Lake Como Comic Art Festival: parla l'organizzatore Arnaud Lapeyre

Intervista in esclusiva a Lapeyre, organizzatore, insieme a Steve Morger, dell'evento che si...

Pubblicità


Social Links

ComicArtCity e' un canale di BitCity, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007- Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L.
Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO)
P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834
CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.