NEWS: Monza: fino al 16 maggio una mostra di tavole originali dedicate a Dante

Monza: fino al 16 maggio una mostra di tavole originali dedicate a Dante

Tra le tavole in mostra anche alcune tratte dalla "Divina Commedia" di Cattivik, storia realizzata da Giorgio Sommacal. L’ingresso alla mostra è libero ma contingentato.

Di: Redazione ComicArtCity | Pubblicato il:28/04/2021


Ha aperto i battenti a Monza presso la Galleria Civica (Via Camperio 1), la mostra "Con Dante nel Fumetto! Da Topolino a Geppo a Go Nagai" un viaggio nella vita del Sommo Poeta attraverso decine di tavole originali dei maggiori artisti del fumetto mondiale.
Tra le storie presenti in mostra la più nota è «L’Inferno di Topolino», capostipite di un lungo filone di parodie Disney e uno dei classici più amati e ristampati: disegnata da Angelo Bioletto e scritta da Guido Martina in perfette e «aggiornate» rime dantesche, pubblicata nel 1950. I visitatori potranno vedere una rarissima tavola originale.
Da Topolino a Paperino con i disegni originali de «L'Inferno di Paperino», scritto da Massimo Marconi e dipinto da Giulio Chierchini. «Fatti non foste a legger comics bruti, ma per seguir storielle di valenza» recita la versione comics della Divina Commedia di Marcello Toninelli pubblicata sulle pagine di «Off-Side» nel 1969 e ripresa anche da «Undercomics» e da «Il Giornalino», che pubblicò tutte e tre le Cantiche nella versione più completa mai realizzata.
Tra i tanti omaggi all’Inferno non poteva mancarne uno con protagonista il diavolo buono Geppo, nella storia «Inferno 2000» di cui saranno esposti alcuni originali firmati da Sandro Dossi. Lo sfortunato ladro Cattivik ha, invece, passato in rassegna tutte e tre le Cantiche, in una divertente trilogia firmata dallo sceneggiatore Moreno Burattini e dal disegnatore Giorgio Sommacal.
Una moderna rilettura del capolavoro dantesco è anche «La Commedia Diabolica» di Renzo Maggi.
In un filone più avventuroso, si possono ricordare gli omaggi danteschi di Nathan NeverMartin MystèreDampyr e Lazarus Ledd, in cui i versi del Sommo Poeta fanno da controcanto alle vicende dei protagonisti. Il Maestro del fumetto giapponese Go Nagai ha, invece, adattato a fumetti tutta la Divina Commedia, ispirandosi alle illustrazioni più antiche. Una sezione della mostra, infine, è dedicata a chi ha raccontato il poeta e la sua vita: dal «Corriere dei Piccoli» a «Dante Alighieri. Amor mi mosse» di Alessio D’Uva, Filippo Rossi e Astrid che mette al centro l’incontro tra il giovane Dante e Beatrice.

Info:
Aperta fino al 16 maggio
Orari di apertura:
- da lunedì a domenica 10-13 /15-19
- sabato domenica su prenotazione al tel. 039/366381 (dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 15.30). L’ingresso è libero e contingentato.


Categorie:

cerca


Pubblicità

Ultime notizie

Urania e Finarte insieme per un'asta evento dedicata a Pratt

All'asta tavole tratte da Kirk, L'Ombra, Fanfulla, Corto Maltese, I giganti Burloni, Ticonderoga...

Monza: fino al 16 maggio una mostra di tavole originali dedicate a Dante

Tra le tavole in mostra anche alcune tratte dalla "Divina Commedia" di Cattivik, storia...

L'architettura dei depositi di Paperone nel nuovo libro di Giacomo Delbene e Mila Nikolić

In arrivo nelle librerie “Mr. Bin. Architetture per il deposito di Scrooge McDuck”, il secondo...

WOW Milano: 80 tavole per 80 anni di supereroi Marvel

A celebrare l’opera degli straordinari artisti Marvel, una galleria di oltre ottanta tavole...

Cartoomics 2020: ecco le novità della 27esima edizione

Appuntamento dal 13 al 15 marzo a Fiera Milano (Rho). Pronte aree più ampie e funzionali per...

La 62° Asta Little Nemo è focalizzata sul mondo horror

Il catalogo illustrato, con prefazione di Adriano Olivieri, è disponibile a al costo di 10 euro.

Pubblicità


Social Links

ComicArtCity e' un canale di BitCity, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007- Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L.
Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO)
P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834
CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.